Dulce de leche

544279_614545548560675_2086739693_n

Dulce de leche: chi non conosce la migliore crema di latte al mondo? Originale dell’Argentina, è legata ad una storia simpatica: una mamma aveva posto sul fuoco un po’ di latte e zucchero per darlo al figliolo, ma lo accompagnò a scuola dimenticandosi del latte. Fatta anche la spesa ritornò a casa ignara che sul fuoco il latte si era addensato e per merito della caramellizzazione dello zucchero era venuta fuori una crema squisita. Questa è solo una delle versioni che si raccontano sulla nascita di questa prelibatezza.
Al di là di storie o leggende, chiunque avesse inventato questa meraviglia meriterebbe un posto nell’Olimpo.
E’ molto facile da realizzare, si mette tutto nel pentolone e si piazza sul fuoco; ma l’unica difficoltà è la pazienza che ci vuole nell’attendere qualche ora di cottura per gustarla.
Armatevi dunque di pazienza e liberatevi dagli impegni per anche 4 ore: anche se non si deve girare spesso è consigliabile rimanere nei paraggi del fuoco.

 

  • 4 l di latte intero e fresco
  • 1.100 g di zucchero di canna bianco
  • 1 pizzico di bicarbonato di sodio
  • stecche di vaniglia del Madagascar aperte in 2 per la lunghezza

 

In un pentolone molto grande mettete tutti gli ingredienti e ponete sul fuoco vivace mescolando sempre finché lo zucchero si sia sciolto. Fate arrivare al bollore e abbassate la fiamma in modo che sobbolla molto delicatamente.

Attendete almeno 3 o 4 ore girando solo 2 o 3 volte fino a che il cucchiaio si veli. L’acqua contenuta nel latte evapora, lo zucchero si caramellizza, il risultato è poco più di un chilo di crema, profumata e gustosissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *